Idee regalo per chi ama la Spagna e la sua cucina

Il Natale si avvicina e così qual piacevole, ma a volte snervante, momento dei regali. Infatti pensare il regalo di natale giusto per lui o per lei è sempre un rompicapo che ci impegna più e più giorni. Cerchiamo di incastrare budget e passioni della persona che riceverà il nostro regalo. Ricetta Spagnola.it è il blog di chi ama la cucina spagnola ma non solo, anche la sua lingua e la sua cultura, quindi ci sentiamo in grado di darvi dei consigli utili se la vostra lei ha la passione per la terra del flamenco e della sangria!

Di seguito alcuni esempi divisi per prezzo decrescente di articoli che potete trovare su Amazon. Perché acquistare su Amazon? per ben due motivi: è possibile trovare delle offerte, e soprattutto è possibile trovare degli articoli proveniente direttamente dalla Spagna.

Ovviamente questo presuppone che ci decida in tempo, calcolando i tempi di spedizione che sono abbattuti di molto grazie ad Amazon Prime, che permette di avere il proprio prodotto a casa nel giro di 1-2 giorni.

Ecco di seguito la nostra lista:

Leggi tutto “Idee regalo per chi ama la Spagna e la sua cucina”

Come scegliere una buona paellera?

paella e paellera

La padella in cui viene cucinato paella è chiamato paella o paellera. In valenziano Paella significa appunto padella da cui il piatto prende il nome.

Materiale

La paellera è una padella (e non una pentola!) dal fondo piatto e bordi di pochi centimetri. La paellera originale è in ferro. Nei negozi sono vendute anche sotto il nome di paellera in acciaio lucido. Lo svantaggio principale è nella pulizia perché arrugginisce molto velocemente. Prima e dopo ogni utilizzo è necessario ungerla con olio in modo che non arrugginisca. Dopo la pulizia è fondamentale per asciugarli bene e conservare in un luogo asciutto. Se una paellera si arrugginisce, è possibile pulirle con una “ricette di casa” ovvero versare un po’ di Coca Cola o strofinare con una scorza di limone.
La paellera più utilizzata oggi è quella smaltata. Questa paellera nera (e nella maggior parte dei casi con piccoli puntini bianchi) non arrugginiscono e sono molto più facili da pulire. Inoltre non arrugginisce né è necessario ungerli con l’olio. Per l’uso normale si consiglia questo tipo di paella. Le paella più moderne sono smaltate con rivestimento antiaderente. Queste non arrugginiscono e il cibo non si attacca alla padella.

Dimensioni della paellera

Leggi tutto “Come scegliere una buona paellera?”

Campero, l’hamburger spagnolo

campero malagueño

Il panino “campero” non è un semplice panino per gli abitanti di Malaga, ma un piatto da essere addirittura candidato al piatto tipico di Malaga, concorso che ha vinto l’espeto di sardina come potete leggere in questo articolo: “El espeto” è il piatto tipico di Malaga.

La pagnotta utilizzata non è la classica pagnotta  che si compra ai supermercati ma dovete cercarla nei pochi panettieri rimasti in città, ed è da questa pagnotta che il panino prende il suo nome, infatti campero ricorda il termine campesino, ovvero contadino e questo pane sembra essere uno di quei pani proprio da contadino vistala sua robusta consistenza pronta ad ospitare carni arrosto.

Ingredienti:

1 pagnotta di pane campero
2 peperoni verdi
3 Filetti molto fini di lombo di maiale
1 foglia di lattuga
1 pomodoro
Maionese
1 fetta di formaggio
Olio extravergine di oliva
Sale

Leggi tutto “Campero, l’hamburger spagnolo”

Ricetta del Gazpachuelo malaghegno

foto gazpachuelo

Un sondaggio del quotidiano SUR ha decretato l’espeto de sardinas il piatto più importante di Malaga, battendo il gazpachuelo e il campero. Ma cosa è il gazpachuelo? vediamo immediatamente gli ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di nasello
  • 350 g di merluzzo rosa
  • 250 g di gamberi
  • 2 patate
  • 1 uovo
  • 1 limone
  • Olio extravergine di oliva
  • sale

Leggi tutto “Ricetta del Gazpachuelo malaghegno”

Una torta catalana, la “Coca de Sant Joan”

coca de san joan

La ricetta della Torta “Coca de Sant Joan” (San Juan) ci è stata richiesta direttamente sulla nostra pagina facebook, se anche tu sei stato in spagna e hai mangiato qualcosa di cui vorresti tradotta la ricetta, ti basta commentare questo post.

Per leggere la ricetta clicca su: Leggi tutto “Una torta catalana, la “Coca de Sant Joan””

“El espeto” è il piatto tipico di Malaga

espeto-de-sardinesI lettori di SUR.es (quotidiano andaluso) ha decretato: “el espeto” (spiedo) di sarde è il piatto tipico malaghegno, più del gazpachuelo e del campero.
Sardine fresce, un pizzico di sale grosso e il punto giusto di cottura alla brace. Questo è il sapore di Malaga, o almeno così hanno decretato in sondaggio social i lettori del SUR attraverso l’hashtag #platosdeMálaga.

Un buono spiedo di sardine in riva al mare, in un chiringuito, è un’immagine evocatrice tipicia di Malaga. La seguente foto l’ho scattata durante le mie passeggiate sul lungo mare Paseo Antonio de Machado Leggi tutto ““El espeto” è il piatto tipico di Malaga”

Idee per una cena spagnola in casa

tapas spagnole
Foto tratta da Flickr

L’estate è il periodo dell’anno in cui ci rilassa e ci si prende di più del tempo per organizzare cene tra amici sul terrazzo e nelle case fuori città. Non a caso d’estate le visite alla mia ricetta originale della sangria hanno sempre un’impennata grazie al fatto che va bevuta fresca e con la frutta che contribuisce a dare un tocco di freschezza. Ma perché limitarsi alla sola sangria? Perché non stupire gli amici con una cena spagnola?
Vi propongo quindi un’idea per una cena o aperitivo facile da fare, linkandovi le ricette già presenti su questo blog.

Leggi tutto “Idee per una cena spagnola in casa”

Come preparare degli sfiziosi flamenquines

flamenquin_lomoQuanta cultura, storia e tradizione si nascondono dietro la cucina! Il cibo non è solo gusto, ma anche un patrimonio culturale da preservare e tramandare. Vi siete mai chiesti perché i cibi hanno determinati nomi? Perché, ad esempio, la pizza si chiama pizza o la cassata si chiama cassata? Ebbene, oggi vi propongo un piatto che ha un nome molto buffo, i flamenquines! Si tratta di un piatto tipico della città andalusa di Córdoba, anche se le sue origini risalgano al piccolo comune di Andújar, sempre nella regione andalusa, nella cucina del bar di Don Manuel Gavilán Mena, o più affettuasamente chiamato Manolo. E sembra che il suo nome si dovuto al colore dorato del piatto, che ricordava il colore dorato dei fiamminghi giunti in Spagna con l’imperatore Carlo V. Altri, invece, sostengono che il nome derivi dall’espressione flamenquín, che significa lungo. Chissà da che parte sta la verità, ma sicuramente i flamenquines sono un piatto assolutamente da gustare! Cosa sono??? Degli involtini di carne, con prosciutto e formaggio, panati e fritti! Detto così, potrebbero farci pensare ai nostri cordon bleu, ma vi sbagliate! La particolarità sta appunto nella forma, appunto allungata, che li rende molto sfiziosi e si prestano bene ai cibi da tapas. E poi gli ingredienti, tipici. Leggi tutto “Come preparare degli sfiziosi flamenquines”